FISI Maestro di sci
FISI Allenatore federale
UIGAM: Unione Internazionale delle guide di alta montagna
Società guide alpine di Courmayeur

Cervino-Matterhorn 4478 Mt. (Via normale)mercoledì 27 aprile 2019

info & prenotazioni

Cervino cresta del leone itinerario

Lord Byron, il poeta del romanticismo inglese definì il Cervino “Il più nobile scoglio d’Europa”. La via normale italiana è il percorso che utilizzarono i primi scalatori di questo versante, la guida di Valtournenche , Jean-Antoine Carrel che aveva come compagno di cordata l’abate e storico Aimé Gorret. Oggi Nonostante i tempi moderni il Cervino conserva inalterato il suo fascino, è ancora una splendida salita, molto aerea con passaggi di roccia fino al IV grado. Una salita di grande soddisfazione, una cima che non può mancare nel curriculum di un buon alpinista.

1° Giorno
Da Cervinia salita allo Oriondè o Rifugio duca degli Abbruzzi 2802 Mt. Due possibilità: in funivia fino a Plan Maison 2548 Mt. per poi attraversare in diagonale fino al rifugio, oppure in fuoristrada per la strada poderale che da Cervinia porta al rifugio. Da qui si risale passando nei pressi della croce Carrel, dal colle del Leone si prende la cresta che porta direttamente al Rifugio L. Amedeo di Savoia a 3830 Mt. Cena e pernottamento al rifugio.

2° Giorno
Sveglia alle ore 3,00, colazione ore 3,45 partenza per la scalata. Subito dietro il rifugio si trova la corda della “sveglia“, tratti attrezzati si alternano a cenge, passaggi aerei. La scalata non è mai banale e sempre molto esposta. Per raggiungere la croce sulla vetta occorrono solitamente 3/4 ore. La discesa avviene sulla stessa via di salita.

Tempi medi per A/R: 8/10 h.
Dislivello totale in salita: +1700 mt.
Difficoltà tecnica:     3/5
Preparazione fisica: 3/5
Periodo: da giugno a settembre

Costo:
.....€ per una persona.
La quota comprende:
› Assistenza della guida alpina, materiale di uso comune.
› Assicurazione che copre l’intervento di soccorso in caso di incidente.
La quota non comprende:
› Biglietti delle funivie Cervinia-Plan Maison €.
› I trasferimenti in auto, eventuale salita in fuoristrada al Rif. Duca degli Abbruzzi.

In caso di condizioni meteo avverse,le spese per cambio di itinerario non previste verranno concordate con i partecipanti.
Per livello tecnico e fisico dei partecipanti insufficiente,la quota non viene rimborsata.

Per iscrizioni o informazioni compilate la scheda, mandateci una e-mail o chiamate
Edmond Joyeusaz ai numeri:
+39 3356156885 +39 0165897627

Elenco equipaggiamento
Prendete solo lo stretto necessario,lo zaino pesante rallenta la marcia e affatica!!

› Zaino 30/50 litri massimo

MATERIALE TECNICO PERSONALE
› Imbragatura
› Piccozza massimo 60 cm
› Ramponi classici con antizoccolo
› Scarponi da alta montagna
› Casco
› Discensore
› Bastoncino da sci telescopico
› Imbragatura, piccozza, ramponi, bastone da sci e casco mancanti vi saranno forniti dalla guida.

ABBIGLIAMENTO DA INDOSSARE
› Occhiali da sole per alta montagna/ghiacciaio
› Crema solare e burro di Cacao
› Berretto
› Guanti da alta montagna
› T-shirt traspirante
› Dolcevita
› Giacca in windstopper o pile
› Giacca impermeabile
› Pantalone da montagna in shoeller
› Calze da montagna
› Ghette

DENTRO LO ZAINO
› Una calzamaglia
› Un paio di calze da montagna di riserva
› Maschera da sci
› Una T-shirt di riserva
› Guanti leggeri di riserva
› Una lampada frontale con batterie nuove
› Piccola farmacia personale ( compeed, aspirina, crema solare ad alta protezione)
› Soprapantaloni impermeabili
› Macchina fotografica
› Borraccia da 1 litro o Thermos
› Barrette energetiche, frutta secca, cioccolato, panino…
› Spazzolino da denti e dentifricio
› Fazzoletti di carta
› Cappellino per il sole
› Tegami, fornellino, posate e viveri per 2 giorni 
Tappi per orecchie (utili in rifugio)

Keywords:
cervino

Climbing Mont Blanc from Courmayeur and Chamonix with private guide, Glacier Travel, mountaineering and off piste skiing